Capita a tutti, dai… #Rio2016

lucchetto GdS

RIO 2016 – MASSANHO 2016
I Giochi Olimpici raccontati da 9.300 km di distanza

GIORNO 2 (6 agosto 2016)

Sì lo ammetto: ho riso di gusto quando sui siti è apparsa la notizia: un inserviente avrebbe perso le chiavi dei cancelli del Maracanà, mettendo a rischio la cerimonia inaugurale. Mi son detto: fantascienza, intanto ridevo. Pensando a quante volte ho perso io le chiavi: solo che nel mio caso al massimo la famiglia si poteva incavolare… Qui mezzo mondo, forse anche di più. Poi in realtà sono andato a vedere il video della Gazzetta (quello qui sopra, in bassissima qualità, è un frame dello stesso). E si son persi la chiave di un lucchetto, niente di così catastrofico. Però, insomma, dà un’idea dell’organizzazione e della cura delle “piccole cose”, quelle che di solito fanno sempre la differenza tra un voto alto e uno basso.

rio tweetAmmetto anche che ho resistito fino alle 23.30… Poi sono crollato, quindi niente cerimonia: leggo di un grande show, di un grande rito collettivo, accensione del braciere inclusa, senza Pelé, ma lo si sapeva dal pomeriggio.Onore per Vanderlei de Lima il “maratoneta placcato” di Atene 2004. Correva con il numero 1234 (che è anche la sua password dell’email e della carta di credito). Per la serie “vincere non è poi così importante, ma datemi a tiro il tipo vestito da sbandieratore che mi ha placcato, così gli spiego due o tre cose a gesti…”.

Oggi prime medaglie e primi sogni realizzati o infranti, a dipendenza da chi quei tre scalini li salirà, e in che ordine. A cominciare dai ciclisti, che nel pomeriggio si sfideranno lungo 237,5 durissimi km di tracciato. Con alcuni “strappi” (è il gergo per dire “salitazze”) che si chiamano Grumari e Grota Funda (che sembrerebbe di più una discesa, dal nome…). Senza contare la tripla salita, 9 km per tre volte con pendenza media del 6,2%, della Vista Chinesa. Detta così questa pare un Everest, sarà anche dura, vedremo. Anche in base alle condizioni meteo. Quindi inauguriamo il nuovo servizio “MeteoRio”:

meteo 6Tornando sulle sedi dei vari comitati olimpici… Repubblica di oggi racconta la strana storia di Casa Italia: troppi politici e troppi sponsor in giro… gli atleti ospiti a Casa Germania. E vabbé…
Chissà cosa servono da bere nei luoghi ufficiali delle delegazioni…? Nel dubbio c’è chi si è inventato i 15 cocktail per i Giochi di Rio. Pare vadano bene per ogni occasione (vittoria, sconfitta, pareggio… anche davanti alla tv se serve…):
http://www.elledecor.com/life-culture/food-drink/g3171/olympics-cocktail-recipes/

La colonna sonora del giorno:
(ha il ritmo della cronoscalata, si intitola “Quero chiclete” ma chiclete vuol dire chewing-gum…)

Advertisements

Informazioni su alebertoz

Giornalista (dal 1986), animatore (dalla nascita), redattore (dal primo stipendio), socialnetworkista (nel bene e nel male), ex-baskettaro... Le opinioni espresse sono le mie, non quelle dell'azienda per cui lavoro. Nato in un bel giorno di ottobre, l'11, alle 15.20. Attualmente in buona forma (buona... si beh... più o meno...) comunque speriamo che duri.
Questa voce è stata pubblicata in cosemie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...